Conversazioni scientifiche al MUSEO DEL CIELO E DELLA TERRA a cura di Romano Serra

A partire dal 6 novembre 2021 una nuova attività culturale del Museo del Cielo e della Terra si svolgerà il sabato pomeriggio dalle 15 e 30 alle 17 nella sezione museale, al 1° piano del planetario, in Vicolo Baciadonne 1 a Persiceto.
L’attività sarà curata dal Gruppo Astrofili Persicetani, con i materiali, gli esperimenti e i campioni presenti nelle vetrine espositive della sezione museale e ha lo scopo di fare riflettere su vari aspetti naturalistici del mondo che ci circonda e di cui siamo parte. Agli intervenuti si proporranno osservazioni dirette dei materiali esposti con microscopio, video ed esperimenti. Le attività saranno solo su prenotazione e con capienza ridotta (numero massimo 12 persone età consigliata dai 10 anni in su) e si ricorda che per accedere ai luoghi della cultura è necessario esibire il Green Pass.
Per prenotare chiamare il numero: 0516871757 o via mail mandando: nome, cognome, indirizzo e n. di telefono a segreteria@agenter.it.

Il biglietto di ingresso è di 4.5 euro per adulti e 3 euro ridotti e il ricavato sarà reinvestito nelle manutenzioni dell’impianto tramite l’ente gestore Agenter.

Il programma di questi incontri, non ha la presunzione di essere esaustivo degli argomenti stessi, ma di fare riflettere e meravigliare osservando alcuni aspetti dei vari fenomeni che la natura mostra.

La giornate e i temi proposti sono:

Sabato 6 novembre dalle ore 15.30 alle 17

La storia della Terra fino agli albori dell’uomo
( partendo da meteoriti, rocce da crateri da impatto, antichissime rocce terrestri, antichissimi fossili tipo alghe stromatoliti, ecc., ambre, ecc. si farà una descrizione temporale dell’evoluzione, astronomica, geologica e biologica della Terra)

Sabato 13 novembre dalle ore 15.30 alle 17

Le meteoriti e grandi impatti nella storia della Terra
( si mostreranno le principali suddivisioni delle meteoriti e la loro possibile origine da corpi progenitori extraterrestri. Poi si osserveranno le caratteristiche di crateri da impatto e come questi abbiano influenzato l’evoluzione della vita sulla Terra).

Sabato 20 novembre dalle ore 15.30 alle 17

Il vulcanesimo e la deriva dei continenti
(osservando antichissime rocce di origine marina e terrestre e varie sezioni lucide sottili, con i fossili guida si tratteranno le varie ere geologiche e come il vulcanesimo sia stato una conseguenza della evoluzione geologica e biologica del pianeta Terra )

Sabato 27 novembre dalle ore 15.30 alle 17

L’evoluzione delle piante
(dalle piante che nella preistoria popolavano i mari fino alle felci, conifere e latifoglie. Modifica della composizione primitiva dell’atmosfera terrestre, funzione clorofilliana, età delle piante, ecc)

Sabato 4 dicembre dalle ore 15.30 alle 17

Le forze fondamentali della natura
il divenire del tempo e le interazione fondamentali della natura tra forze gravitazionali, elettromagnetiche atomiche, nei fenomeni della vita quotidiana, che tutti noi sperimentiamo senza saperlo o pensarci troppo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *