Il pendolo in San Petronio

Pendolo di Foucault montato, dal GAPers, nella Basilica di San Petronio a Bologna. Lo strumento si trova nella Cappella di San Michele a fianco dell’Altare Maggiore in direzione della Meridiana del Cassini.

Il pendolo ha un braccio di circa 19,5 metri che termina in una sfera di rame di circa 40 cm di diametro, del peso di circa 9 kg. Mediante una elettrocalamita, opportunamente pilotata, si mantiene costante l’ampiezza dell’oscillazione.

Osservando il movimento nel corso di molte ore è evidente la rotazione apparente del piano di oscillazione, dovuta al moto della Terra. Alla latitudine di Bologna il piano di oscillazione compie una rotazione completa in poco più di 34 ore. La costanza di tale periodo di rotazione è però modulata dalle condizioni del mare sia dell’alto Adriatico che del mar Ligure.

È quasi incredibile ma da Bologna si avvertono gli effetti delle mareggiate.

Al momento la cappella è in fase di restauro ed il pendolo è stato smontato. Speriamo però di rivederlo molto presto, al termine dei lavori.