Aurora a Persiceto

Stasera (10/5/2024) anche da Persiceto si è riusciti a scorgere un fenomeno davvero raro ed inusuale: l’aurora. Il cielo in serata si è colorato di rosso (maggiormente apprezzabile in foto con una lunga esposizione) a causa dell’interazione tra un flusso di particelle elettricamente cariche provenienti dal Sole e l’atmosfera terrestre.

Qualche ora fa sulla superficie del Sole si è verificata una violenta eruzione, che ha proiettato verso la Terra una “bolla” di gas incandescente. Quando queste particelle hanno raggiunto la nostra atmosfera (seguendo le linee di forza del campo magnetico terrestre, quindi concentrandosi verso il polo nord) hanno eccitato gli atomi degli strati più alti dell’atmosfera, producendo una debole luminescenza.

Le aurore, viste dalle alte latitudini, hanno una colorazione verde. Perché allora noi vediamo un bagliore rosso? Essendo lontani dal polo ed a causa della curvatura della terra da qui vediamo soltanto la parte superiore dell’atmosfera sopra il polo. A quell’altezza, la composizione dei gas e la loro rarefazione causano una luminescenza rossa, mentre più in basso l’emissione di fotoni da parte delle molecole che interagiscono con il flusso di particelle solari restituisce una colorazione verdastra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *